Ti trovi qui: Home

News

Diversità linguistica, inclusione e didattica delle lingue a scuola

Mercoledì 11 dicembre 2019, dalle ore 9.40 alle 16.30, si svolgerà a Bologna una giornata di studio promossa dal Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne.

Scritti Anna Ciliberti

Si segnala l'uscita di un volume che raccoglie gli scritti principali e più incisivi di Anna Ciliberti.

Mediating narratives of migration

Call for abstracts rivista CULTUS 13 a cura di Raffaela Merlini (Università Macerata) e Christina Schäffner (Professore Emerito, Aston University, UK): scadenza 16 dicembre 2019

Il Centro Interuniversitario AIM

Nasce da una convenzione tra gli Atenei di Bologna, BolzanoGenova, Macerata, Modena e Reggio Emilia, Napoli - L'Orientale, Perugia Statale, Roma 3, Siena e Trieste e ha sede amministrativa presso l'Ateneo di Modena e Reggio Emilia. 

I membri del Centro AIM si occupano di ricerche interdisciplinari sulla comunicazione parlata , soprattutto in ambiti istituzionali e in contesti interculturali. Intendono promuovere attività di ricerca, discussione scientifica, divulgazione e formazione.

Sono di interesse del Centro AIM studi riguardanti le interazioni che contengano forme di mediazione (ad esempio da parte di mediatori linguistici, oppure insegnanti, oppure coordinatori di dibattiti, mediatori di pace e altri operatori istituzionali) in ambiti come quello scolastico, sanitario, giuridico, dei servizi assistenziali, dei luoghi di lavoro.

Il Centro AIM propone le sue attività in un ampio quadro di contatti nazionali ed internazionali , che permettono di creare un dibattito scientifico di ampio respiro. Il Centro AIM intende così contribuire ad arricchire il panorama della ricerca italiana ed insieme internazionale.

Il Centro AIM mira ad unire opportunità di riflessione e discussione all'offerta di servizi di progettazione, formazione, consulenza, fruibili anche da soggetti diversi, come Enti Pubblici e privati, ONG, imprese, ecc.

 
Documento: Testo Convenzione